La nube grigia sul cortile

Io non potevo stare
dentro una nube grigia.
E amavo alla follia
persino quella foschia
che su di me alitavi.
Ma serbavo segreti
che si celano al grigio.

Me li fumavo
seduta nel balcone,
guardando le finestre,
su quel cortile
che confondeva
albe e tramonti.

Talvolta si sentiva
un bambino strillare,
un uomo strimpellare.
E io mutavo segreti
in volute di fumo.

A me è rimasto il cortile,
il suo tacere la fatica,
mentre fumavo silenzio.

§ Daniela §

Foto by Ilaria Guidi​
Balcone sul cortile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

2.747 Commenti di spam bloccati finora da Spam Free Wordpress